Il prezzo della democrazia

I vigili di Latina, che a dire il vero non si vedono molto spesso, vengono a contestarci un banchetto raccolta firme, con richiesta occupazione suolo pubblico regolarmente presentata alla segreteria del sindaco di Latina ben 11 giorni prima.

Hanno anche provato a sgomberarci, a cacciarci, così da cancellare il diritto di molti cittadini di apporre una propria firma in sostegno delle liste del M5S.

Noi, naturalmente non ce ne siamo andati.

Alla fine ci hanno multato di 159 euro, perché il Comune dal 12 dicembre non è stato capace di produrre l’autorizzazione, e per i vigili la nostra richiesta con timbro del comune e della questura di Latina non è sufficiente a poter esercitare il diritto costituzionale di raccogliere le firme per presentare una lista.

Loro non si arrenderanno mai, noi neppure 😉

Aggiornamento del 27 Dicembre

Stamattina (27/12/12) siamo stati al comune di Latina per avere aggiornamenti in merito alla nostra richiesta di occupazione di suolo pubblico (istanza presentata il 12/12/2012). La richiesta risultava ancora ferma alla segreteria del sindaco, in attesa di un nulla osta. Abbiamo sollecitato la pratica, che è quindi stata girata all’ufficio “lavori pubblici (LL.PP)”, per la formalizzazione dell’autorizzazione stessa.

Abbiamo quindi ottenuto e ricevuto l’autorizzazione scritta di occupazione suolo pubblico nei giorni richiesti (15-16, 22-23, 29-30 Dicembre).

Posted on 24 Dicembre 2012, in Blog and tagged , . Bookmark the permalink. Leave a Comment.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *