NON C’E’ PACE PER LA PISCINA COMUNALE DI LATINA

Non c’è pace per la piscina comunale di Latina da dove ebbe inizio la fine politica dell’era Di Giorgi & C.Quella piscina che fece scaturite un esposto per presunto danno erariale a carico di chi, contrariamente a quanto previsto dal contratto, fece poco o nulla per evitare che il comune continuasse a pagare le utenze (luce, acqua e gas) al posto del gestore dell’impianto (la società Nuoto 2000 di Sivano Spagnoli & C., amico e allora compagno di partito dell’ex assessore allo sport e poi ex sindaco Di Giorgi) che, sin dall’inizio, avrebbe dovuto avere propri contatori per provvedere autonomamente al saldo delle varie bollette.Un gioco delle parti che, verosimilmente, ha favorito il “privato” a discapito del comune di Latina che, ancora oggi, è in contenzioso legale con il gestore che continua, nonostante tutto, il proprio business.Tuttavia, l’esposto da noi proposto alla Corte dei Conti e convertito in interrogazione parlamentare dal M5S diede l’imput per far partire le indagini dell’operazione “Olimpia” che, il 14 novembre 2016, condussero agli arresti, oltre che dei sopraccitati soggetti, di altri noti personaggi della politica, imprenditori e dirigenti dell’amministrazione comunale. Tra gli indagati, ricordiamo, anche l’ex deputato Pasquale Maietta, l’ex consigliere di FI Vincenzo Malvaso e l’ex assessore Giuseppe Di Rubbo.Ad oggi, il processo Olimpia è in corso e ancora non si è giunti al 1° grado di giudizio.Ma, dall’articolo di LT Oggi che alleghiamo, sembra che tutto ciò non sia bastato, nemmeno nell’era del Bene Comune di Coletta, per chiudere il capitolo contatori e voltura delle relative utenze. Anzi, peggio, poiché vi sarebbero già stati degli adeguamenti tecnici che, da tempo, avrebbero potuto consentire l’attribuzione delle utenze ai relativi fruitori. Dunque, ci poniamo le seguenti domande:

– ora chi sta pagando le utenze in uso al gestore dell’impianto notatorio di via dei Mille (ma la domanda vale anche per gli altri impianti sportivi comunali in gestione ai privati)?

– in che modo vengono fatti i conteggi in assenza di contatori che consentirebbero riscontri precisi?

– ora ci sarebbero gli estremi per contestare un ulteriore danno erariale?- il processo Olimpia arriverà a conclusione o la “santa prescrizione” farà cadere il sipario su una delle commedie più brutte che hanno visto come protagonista il Comune di Latina, costituitosi parte civile?

* * * * *

Riferimenti:

https://latina5stelle.it/olimpia-linchiesta-partita-da-semplici-cittadini/
http://www.latinatoday.it/cronaca/olimpia-chiusa-l-inchiesta-per-40-indagati.html
https://www.latinaquotidiano.it/olimpia-tre-filoni-appalti-favori-al-latina-calcio-e-urbanistica-il-racconto-della-procura/

Posted on 4 Gennaio 2019, in Blog. Bookmark the permalink. Leave a Comment.

Comments are closed.