Blog Archives

Vacciano, Iannuzzi, Simeoni (M5S): Kyklos: “Ciclo della morte”

In questi giorni è stata depositata un’interrogazione, sia al Senato che alla Camera, da parte dei Portavoce M5S pontini Vacciano, Simeoni e Iannuzzi, sulla vicenda della morte di due operai presso la centrale di compostaggio Kyklos di Aprilia.

kyklos compost

Nell’atto di sindacato ispettivo, oltre a riportare la notizia del decesso istantaneo dei due operai e del ritrovamento di acido solfidrico nel percolato, sono state formulate alcune domande al Ministro dell’ambiente Galletti per incentivare la normazione, ad oggi insufficiente e lacunosa, in ambito di compostaggio non domestico. Nei fatti, un’azienda che produce compost trattando assieme la FORSU (Frazione Organica dei Rifiuti Solidi Urbani), fanghi di lavorazioni industriali e fanghi derivanti da impianti di depurazione, non potrà mai ottenere un “compost di qualità” (definizione ex lege) che definirebbe anche una partita di compost di poco nei parametri stabiliti dalla norma per gli ammendanti. Ovviamente, tutto ciò non è garanzia di pregio né del materiale organico sottoposto a fermentazione, né del prodotto finito destinato alle coltivazioni agricole.

Continua a leggere